18.6 C
Trieste
sabato, 28 Maggio 2022

Trieste riparte con la vittoria, Iren Quinto battuto 14-13 in una sfida-thriller

04.03.2020 – Riparte la Serie A1 maschile di pallanuoto e riparte anche la stagione della Pallanuoto Trieste, ferma dallo scorso 19 febbraio (quando gli alabardati persero, ma senza sfigurare, contro la Pro Recco), per via della sospensione del campionato per via del pericolo Coronavirus. Si riparte con una vittoria: a farne le spese è l’Iren Quinto, che fa penare non poco Petronio e compagni, piegandosi solo nel finale al 14-13 dei padroni di casa. Vittoria importante per la Pallanuoto Trieste, che vincendo allunga proprio sull’Iren Quinto (nona in classifica con 18 punti) e si riporta in sesta posizione, scavalcando temporaneamente Salerno (in campo sabato contro Posillipo) e staccando la Roma (che affronterà Palermo), ma soprattutto avvicinando Savona, attesa sabato a Siracusa dal temibile Ortigia.

ALLA “BIANCHI” SENZA PUBBLICO – Non è certo reduce da un buon momento, la Pallanuoto Trieste che si appresta a ricevere l’Iren Quinto; i giuliani vengono infatti da tre sconfitte di fila, addirittura cinque nelle ultime sei partite, che sono costate a Petronio e compagni il quinto posto in classifica. Ma anche l’Iren Quinto viene da due sconfitte consecutive. In più, per le misure restrittive adottate dalle istituzioni per contenere la diffusione del Coronavirus, la gara si gioca a porte chiuse: si gioca dunque in una piscina “Bruno Bianchi” estremamente silenziosa e senza il sostegno del pubblico. “Ci servivano questi tre punti – spiega a fine match l’allenatore alabardato Daniele Bettini – certo che giocare in un’atmosfera così, con gli spalti deserti, non è semplice e un po’ ne abbiamo risentito.”.

PRIMI DUE TEMPI A RITMI FORSENNATI – Si segna tantissimo nel primo tempo, grazie anche alla partenza-shock della Pallanuoto Trieste, che aprono le danze con il rigore di Gogov, raddoppiando poco dopo con un’invenzione di Mezzarobba e trovando il tris con Panerai in superiorità; sembra agevole il compito per gli alabardati, ma nei minuti successivi la gara diventa accesissima e combattutissima: nel giro di pochi minuti vanno a segno Guidi, Mugnaini e Lindhout per gli ospiti, con Rocchi e Mezzarobba a preservare il vantaggio alabardato; ancora Panerai riporta la Pallanuoto Trieste sul +3, ma un rigore di Giorgetti fissa il punteggio della prima frazione sul 6-4. Sono proprio Panerai (due volte) e Giorgetti (quest’ultimo ancora su rigore) a segnare le reti che aprono le marcature della seconda frazione, seguiti da Gitto, Mugnaini e Tabbiani, oltre al solito Gogov, la cui rete permette alla Pallanuoto Trieste di mantenere ancora il vantaggio anche alla fine del secondo periodo: 9-8 il punteggio al cambio campo.

FINALE COL FIATO SOSPESO – Milakovic segna il 10-8 in apertura di terzo periodo, poi Panerai e Fracas vengono espulsi per scorrettezze reciproche, mentre capitan Petronio conclude anzitempo la sua gara per limite di falli; la situazione diventa quindi favorevole per l’Iren Quinto, che con Gitto e Guidi riesce a trovare la rimonta, portandosi sul 10-10. È di nuovo Milakovic a riportare avanti la Pallanuoto Trieste, salvata anche da Oliva che evita il nuovo pari ligure, salvando l’11-10 sul quale si apre il quarto e ultimo periodo. Podgornik trova lo spazio giusto per spingere la Pallanuoto Trieste sul +2, ma Gavazzi risponde mantenendo l’Iren Quinto in scia. Ancora Milakovic trova il 13-11, ma Mugnaini accorcia. Giorgetti potrebbe pareggiare con un rigore, ma sbaglia. Riesce però a rimediare subito dopo, insaccando il 13-13 che rende il finale un vero e proprio thriller. Milakovic sfrutta bene la superiorità trovando il 14-13, ma a pochi secondi dalla fine Lindhout ha in mano il pallone del pari: la palla si infrange sul palo, insieme ai sogni di pareggio dell’Iren Quinto. E la Pallanuoto Trieste può godersi questi sudatissimi tre punti.

Pallanuoto Trieste – Iren Quinto 14-13 (6-4; 3-4; 2-2; 3-3).
Pallanuoto Trieste: Oliva, Podgornik 1, Petronio, Rocchi 1, Panerai 4, Turkovic, Gogov 2, Milakovic 4, Vico, Mezzarobba 2, Spadoni, Mladossich, Persegatti. Allenatore: Bettini.
Iren Quinto: Pellerano, Gambacciani, Fracas, Mugnaini 3, Giorgetti 3, Lindhout 1, Gavazzi 1, Guidi 2, Tabbiani 1, Perongini, Gitto 2, Amelio, Valle. Allenatore: Luccianti.
Arbitri: Navarra e Petronilli.
Note: espulsi Panerai (T) e Fracas (Q) nel terzo periodo; usciti per limite di falli Petronio (T) nel terzo periodo, Rocchi (T) e Turkovic (T) nel quarto periodo; nel quarto periodo Giorgetti (Q) ha sbagliato un rigore (traversa); superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 7/12 + 1 rigore, Quinto 5/12 + 3 rigori.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore