19.2 C
Trieste
sabato, 28 Maggio 2022

Misure contro il virus, ATER (Mosetti): “Gli inquilini non saranno messi in mora. Pulizie incrementate”

18.03.2020 – 17.42 – Dopo le le misure organizzative della struttura di piazza Foraggi attivate il 10 marzo, il Consiglio di Amministrazione dell’ATER Trieste ha avuto modo di affrontare nelle giornate di ieri ed oggi le possibili azioni da intraprendere per limitare l’azione del contagio da COVID-19 all’interno delle parti comuni chiuse degli stabili. Lo comunica, in una nota alla stampa, il consigliere Daniele Mosetti.

Per i prossimi due mesi a partire da lunedì 23 marzo viene quindi incrementata da quindicennale a settimanale la frequenza della pulizia e lavatura interna pareti ascensore; da mensile a 2 volte al mese la lavatura pavimenti rampa scale, pianerottoli e corridoi interni e la pulizia e spolveratura pulsantiera e cassette lettere; da trimestrale a 2 volte a settimana la pulizia e lavatura di ambedue i lati dei serramenti vetrati (se accessibili) nonché pulizia e lavatura dei davanzali esterni ed interni (anche da guano) e la pulizia e spolveratura dei punti luce del vano scala, ringhiere e corrimano.  Oltre all’attività di igienizzazione, ATER informerà gli inquilini che non saranno messi in mora per l’eventuale slittamento del canone dovuto a forza maggiore. Questo significa poter posticipare il pagamento del canone di affitto per chi è abituato ad andare in Posta a pagare con il conto corrente e non creare assembramenti a fine mese.

[c.s.]

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore