27.7 C
Trieste
mercoledì, 29 Giugno 2022

Manca poco al finissage della mostra “Lucio Fontana e i mondi oltre la tela. Tra Oggetto e Pittura”

04.03.2020 – 12.20 – Il finissage della mostra “Lucio Fontana e i mondi oltre la tela. Tra Oggetto e Pittura”, che il Comune di Monfalcone organizza, sabato 7 marzo 2020, nella Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, prevede alle 17.45 i saluti del Sindaco, Anna Maria Cisint, dell’assessore alla Cultura Luca Fasan e di altre autorità, e alle 18.00 una visita guidata del curatore, prof. Giovanni Granzotto, che si concluderà con un brindisi gentilmente offerto dal Movimento Turismo del Vino FVG.
“La mostra sullo spazialismo si contestualizza perfettamente nel nuovo ambito programmatico della Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone – sottolinea l’Assessore alla Cultura Luca Fasan.Un evento di portata straordinaria per contenuti, messaggio culturale e qualità espositiva che conferma e consolida l’indirizzo intrapreso dall’Amministrazione orientato all’alto valore artistico”.

“Siamo convinti che molti abbiano inteso fino in fondo la portata di questa mostra – sottolinea il curatore, Giovanni Granzotto – il fatto cioè che alla Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone, per un po’ meno di tre mesi, sia transitato e sia stata offerto, peraltro molto puntualmente ed efficientemente, con adeguato supporto anche scientifico, uno spaccato fondamentale dell’arte italiana degli ultimi 60 anni.
Il fatto, insomma, che il pubblico abbia potuto godere di un evento artistico che è stato riconosciuto fra i più significativi nel panorama italiano delle mostre del 2019, e, ancor più, di una proposta culturale che contribuisce ad approfondire ulteriormente l’analisi scientifica della straordinaria arte italiana del dopoguerra.
La mostra, infatti, oltre a presentare un corpus di 30 opere del grande innovatore, da tanti anni non proposto in Italia, ci ha permesso anche di perlustrare, con nuove e stimolanti chiavi di lettura, buona parte dei territori artistici dissodati e coltivati secondo il verbo fontaniano; e talvolta anche secondo verbi e magisteri diversi ma non conflittuali.
Quindi un’esposizione per gli occhi e per l’emozione, ma anche una grande occasione di accrescimento culturale”.

La mostra resta aperta fino a domenica 8 marzo, con orario giovedì, venerdì, sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00.

[c.s]

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore