7.5 C
Trieste
venerdì, 2 Dicembre 2022

Diverbio in FVG sulle mascherine, Riccardi: “Pressing su Roma”

22.03.2020 – 09.55 – Si discute in Friuli Venezia Giulia sulle mascherine; dal cui approvvigionamento dipende la sicurezza dei lavoratori impiegati nelle industrie essenziali, nei trasporti e ovviamente negli ospedali già sotto pressione. Il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, a questo proposito ha osservato che “continuiamo a insistere con lo Stato dal quale però dobbiamo riceverle”.
Il vicepresidente con delega alla Salute e alla Protezione civile, Riccardo Riccardi, ha criticato la mancanza di una risposta “su base nazionale con una strategia chiara, celere e ordinata”. Specie considerando la presenza di un “commissario in carica”.

Questo “pressingsu Roma è stato però contraddetto dalla deputata PD Debora Serracchiani che ha osservato che “La Regione ha competenza primaria sui dispositivi di protezione individuale come le mascherine” e come già “dal 22 febbraio poteva acquistarle anche senza gara“.
“Dal 22 febbraio scorso è stato proclamato lo stato di emergenza in FVG e – ha ricordato la parlamentare – è stata fatta una delibera che permetteva alla Protezione civile regionale di procedere con acquisti in deroga, quando ancora le mascherine si trovavano sul mercato”.

Il vicegovernatore Riccardi ha invece insistito come la responsabilità sia de governo; il pressing “va fatto a Roma, non certo sulla Regione, che agisce per sopperire a una necessità stringente. Quella dei dispositivi di protezione individuale è un’emergenza che non sarà di breve momento e che, più che venire tamponata, deve essere pianificata e risolta; viceversa ogni territorio farà come può e più che può”.

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore