19.2 C
Trieste
sabato, 28 Maggio 2022

Mitteleuropean Race 2020, svelati date e percorso. Rinnovata la partnership col marchio del biscione

28.2.2020 – 11:00 – Fervono i preparativi per l’edizione 2020 della Mitteleuropean Race, in programma dal 29 al 31 Maggio sulle strade di Trieste e dintorni. Come di consuetudine, a fare da cornice alla partenza e all’arrivo della competizione di regolarità per automobili classiche, la splendida Piazza Unità d’Italia nel cuore del capoluogo giuliano. Dopo il grande successo delle edizioni passate, Alfa Romeo, la storica casa automobilistica milanese, ha deciso di rinnovare la partnership con l’organizzazione dell’evento. ‘’Siamo molto soddisfatti – ha dichiarato Riccardo Novacco – uno dei padri della Mitteleuropean Race assieme a Susanna Serri e al patron Maurizio de Marco. ‘’Quest’anno rinnoveremo anche il sodalizio con le realtà enogastronomiche del territorio, con il ritorno di Jermann, una delle più importanti case vinicole della zona. Confermate anche DIGAS, Primo Aroma, Studio Gasperini e la ”Balsameria Midolini” – ha concluso Novacco.

L’evento si svolgerà con il patrocinio del Comune di Trieste e della Regione Friuli Venezia Giulia e sarà un’occasione per condividere i valori mitteleuropei del nostro territorio all’insegna della passione per i motori, del buon gusto e del buon vivere.

Tappe e Percorso:

Quest’anno, la gara di regolarità superclassica sarà limitata a 70 vetture, costruite entro il 1976. Il percorso è stato diviso in due tappe principali. La prima, quella del 29 maggio, si snoderà lungo 190 chilometri nel tratto della storica cronoscalata “Trieste-Opicina”, per proseguire su alcune strade della Slovenia. Poi si giungerà fino al Castello di Gorizia per affrontare la difficile salita del “Monte Calvario”. “Il ritorno a Trieste sarà altrettanto spettacolare” – ha dichiarato De Marco – con il transito tra i vigneti che conducono ai castelli di Buttrio e Spessa; l’ultimo passaggio, per Monte San Michele, sarà un omaggio alla storia della Grande Guerra.

La seconda tappa, che si terrà sabato 30 maggio, sarà costituita da circa 230 chilometri che si svilupperanno lungo le strade della Slovenia, con il passaggio, in fase di ritorno, nella zona dello Schioppettino. Nell’ultima prova della giornata gli equipaggi percorreranno un tratto della celebre cronoscalata “Cividale-Castelmonte”.

A corollario della parte agonistica, il 31 maggio, dopo aver effettuato le 80 prove, i gentleman driver si cimenteranno nell’inedita prova speciale della ‘’Coppa Trieste Città della Scienza’’. I partecipanti avranno modo di scoprire alcuni luoghi di ESOF2020, dando così il via ad una delle manifestazioni collaterali che, con l’arrivo dell’estate, ruoteranno attorno a ”Trieste-Capitale Europea della Scienza” (5-9 luglio 2020).

(CLICCA QUI, per leggere il resoconto dell’edizione 2019)

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore