21.5 C
Trieste
giovedì, 18 Agosto 2022

Coronavirus. Stroncato il turismo, stop all’alcol test in Lombardia; mascherine alle stelle.

23.02.2020 – 22.50 – Come risultato del Coronavirus, non sulla salute, alcuni provvedimenti e conseguenze particolari: finora le disdette fatte nel campo turistico arrivano direttamente dai tour operator, ma molti sono anche i viaggiatori che hanno deciso di cancellare i pernottamenti. Solamente a Trieste, conferma Guerrino Lanci, presidente di Federalberghi, sono centinaia le registrazioni annullate. “Hanno disdetto un gruppo di operatori portuali cinesi e le nazionali di pallanuoto femminile di Cina e Thailandia. E anche una scolaresca italiana. A Udine, “il Far East Film Festival di fine aprile conterà meno stanze occupate per l’assenza degli asiatici”, dice Paola Schneider di Federalberghi regionale. E a Trieste Alex Benvenuti, titolare di tre grandi alberghi in città, ha registrato le prime disdette a causa dei casi riscontrati nel vicino Veneto. Sul fronte sportivo, partite rinviate a data da destinarsi e alcuni annullamenti: campionato di B1 di volley femminile, e per il girone B della B2. Nel calcio invece, la Triestina  ha deciso di far rientrare a Trieste la propria formazione degli Esordienti che doveva giocare a Padova. In serie C sospesa solo la partita del Piacenza, la Triestina giocherà regolarmente domenica a Ravenna.

Anche il campo tecnologico subirà dei forti impatti: una grande quantità le fabbriche di dispositivi elettronici e hardware (contrariamente al settore software, solitamente ad ovest) situate nella Cina continentale, molte delle quali hanno deciso di chiudere per precauzione come quelle di Foxconn, che produce iPhone e Apple che ha chiuso i suoi uffici. Nintendo ha avvertito su inevitabili ritardi nella produzione.

Conseguenza diretta la sospensione per cautela di alcol test e i test per la positività agli stupefacenti in Lombardia. I controlli saranno comunque regolarmente effettuati anche se i Carabinieri o chi di dovere dovranno indossare le mascherine. Al momento si sottolinea che in Friuli Venezia Giulia non c’è nessuna disposizione a riguardo.

Nuove disposizioni anche per chi lavora negli uffici pubblici a contatto con i cittadini. Si raccomanda di evitare il sovraffollamento dei locali e di assicurare la frequente aerazione, di accertarsi che venga effettuata da parte delle ditte un’accurata pulizia e disinfestazione delle superfici e degli ambienti, e di usare, dove esistono, gli sportelli con vetro di protezione o comunque mantenere una distanza di almeno un metro e mezzo dall’utente. Inoltre non dovranno essere impiegati allo sportello dipendenti con patologie croniche e dunque maggiormente soggetti a infezioni.

Grande speculazione, invece, sulle mascherine: vendute a 189 euro la confezione da 5 pezzi su Amazon. Confezioni di Amuchina a prezzi esorbitanti, esaurite subito. Per questi motivi l’associazione dei consumatori vuole presentare una denuncia alla Procura della Repubblica di Roma e alla Guardia di Finanza contro le speculazioni sui listini che si stanno registrando in queste ore. Amazon ha dovuto intervenire nella questione sottolineando che: “I partner di vendita stabiliscono i prezzi dei loro prodotti nel nostro store e abbiamo delle regole per aiutarli a definire tali prezzi in modo competitivo. Monitoriamo attivamente il nostro store e rimuoviamo le offerte che violano le nostre regole”. Le mascherine che sembrano essere più utili devono comunque avere un filtro specifico e devono coprire naso, bocca e mento, quindi le classiche maschere da chirurgo non servono a nulla. Al momento, sembra che siano efficaci solo due tipi di mascherine: le FFP2 e quelle FFP3 (queste ultime di livello superiore eapprovate per trattenere particelle fino a 0,6 micron, con un’efficienza di filtrazione minima del 98%).

[m.p.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore