6 C
Trieste
venerdì, 2 Dicembre 2022

Turismo: la Slovenia è satura. Proteste a Lubiana, danni al Lago di Bled

26.12.2019 – 07.30 – Venezia scricchiola, sottoposta a un continuo assedio, Firenze con i suoi edifici storici trema, ma non per le scosse; e spostandosi dall’Italia alla Slovenia, anche Lubiana avverte un certo malessere. È un terremoto, ma umano. Sono i danni prodotti dal turismo di massa quando supera le previsioni, trasformandosi dall’essere un’opportunità economica a un flagello sociale. La Slovenia per decenni ha promosso le proprie eccellenze storiche, specie con la capitale, e ambientali, con il lago di Bled. Tuttavia sembra che negli ultimi due anni questa campagna pubblicitaria sta funzionando anche troppo bene, perché giungono i primi avvertimenti e le prime proteste, rispettivamente dalle istituzioni e dai cittadini.
Il centro storico della capitale, secondo i residenti, sta cominciando ad aumentare i prezzi senza controllo, diventando invivibile; e troppo spesso appartamenti che andrebbero agli studenti o ai locali, vengono riciclati come Bed&Breakfast o Airbnb.
Situazione diversa per le acque cristalline del lago di Bled che dal boom turistico del 2016 sono peggiorate drasticamente: la qualità è passata da “buona” a “moderata”.
Presso lago Bohinj le analisi dei microrganismi nell’acqua hanno svelato come l’aumento dei turisti stia danneggiando il fragile ecosistema; mentre in montagna la quantità di gente (e di rumore) spaventa e stressa la fauna.
Intanto, in attesa di azioni più decisive, si è scelto di limitare l’accesso alle automobili ai due laghi, così come di riciclare e porre maggiore attenzione alla spazzatura in zona.

Il responsabile turistico di Lubiana, a sua volta, si sta mobilitando per coinvolgere i residenti, perchè una città deve avere “un’alta qualità della vita e un’atmosfera piacevole” per “tutti gli abitanti, visitatori e turisti”.
I nuovi sondaggi ora cercano di vagliare quale sia l’opinione degli stessi sloveni sulla questione, “perché crediamo che i turisti possano essere felici solo a patto che lo siano i residenti“. Lubiana cercherà di indirizzarsi verso un turismo che sia ecosostenibile, preferendo la qualità dell’esperienza alla pura forza dei numeri.

(Fonti: The Slovenia Times, Slovenia gradually reaching point of saturation in tourism)

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore