“Sogno di un Valzer” in Piazza Unità. Predisposte modifiche alla viabilità

12.12.2019 – 11.30 – Tutto pronto per il tanto atteso Valzer in Piazza Unità che si terrà questo sabato, 14 dicembre. Per tale occasione, il Comune di Trieste ha predisposto alcune modifiche alla viabilità, affinché la manifestazione possa svolgersi senza problemi e in sicurezza. Dalle ore 17.30 fino alle 18.45 di sabato 14 dicembre, sarà istituito il divieto di transito per tutti i veicoli lungo riva del Mandracchio, riva Caduti per l’Italianità, in riva Tre Novembre e nel tratto di 280 metri circa compreso tra l’intersezione con via Del Canale Piccolo-piazza Nicolò Tommaseo, oltre che all’intersezione con via Del Mercato Vecchio; deroga per i mezzi soccorso in servizio di emergenza, delle forze dell’ordine nonché dei veicoli del trasporto pubblico collettivo.

Lungo le strade ed agli incroci delle vie laterali che si immettono sull’asse delle rive, saranno presenti dei presidi degli Agenti della Polizia Locale, i quali regoleranno i flussi veicolari con segnalazioni manuali anche in difformità dei cicli semaforici in atto, in particolare lungo la direttrice di riva del Mandracchio, riva Caduti Per l’Italianità e riva Tre Novembre; stessa cosa anche in corrispondenza degli incroci in corso Cavour, via Milano, via Giosuè Carducci, via Valdirivo, largo G.A. Canal, via San Michele e riva Del Mandracchio, via Del Mercato Vecchio.

Dalle ore 06.00 alle ore 21.00 sempre di sabato 14 dicembre, saranno vigenti fino a cessate necessità anche il divieto di sosta e fermata in via della Muda Vecchia sul lato dei civici dispari sui primi 4 stalli a partire da via del Teatro Romano, con deroga per i mezzi di soccorso in servizio di emergenza e delle forze dell’ordine, e dei mezzi autorizzati dagli organizzatori della manifestazione. La Polizia Locale ricorda che tutti i mezzi in sosta abusiva nelle aree interessate dalla presente ordinanza saranno rimossi d’autorità. Eventuali modifiche o integrazioni alle deroghe e ai provvedimenti indicati potranno essere disposti dalle Forze dell’Ordine presenti sul posto.