26.3 C
Trieste
domenica, 7 Agosto 2022

Intraprendi, dopo il primo evento grande riscontro per l’associazione triestina partite IVA

11.12.2019 – 16.46 – Dopo il primo aperitivo d’affari di Intraprendi, l’incontro-appuntamento di presentazione conclusosi all’hotel The Modernist di Trieste con la partecipazione di molte partite iva e giovani imprenditori, Intraprendo continua a muoversi e ad allargare la sua rete di contatti. Per chi vuole iniziare la propria esperienza lavorativa come professionista o indipendente, infatti, il momento è particolare e ricco di novità: è un momento ‘giovane’ e l’associazione, altrettanto giovane, è scesa in campo con molta energia. “Molti di noi”, ricorda il suo presidente, Filippo Vidiz, “sono già partite Iva o utilizzano nelle loro attività di ogni giorno collaboratori con partita iva. Proprio per questo abbiamo ritenuto di sviluppare un’attività in autonomia: ‘intraprendere’, da qui il nome ‘intraprendi’ naturalmente, ha tanti vantaggi. C’è chi nasce dipendente, chi preferisce continuare a farlo per motivi assolutamente validi, e chi invece crede che si possa organizzare la propria vita e la propria attività in un modo diverso. Questi siamo noi”.

I giovani oggi alla ricerca di uno spazio professionale autonomo, in un’epoca nella quale il mondo del lavoro è in profonda trasformazione, sono veramente molti. ” ‘Intraprendi’ e chi sceglie di far parte del nostro mondo è fatta di chi, rispetto a un lavoratore dipendente, lavora spesso di più e raramente meno. Il giovane imprenditore affronta molte difficoltà ed è, giustamente, timoroso: se per un’attività già avviata il compenso ricevuto, in termini sia di soddisfazioni personali che economico, può essere molto buono, i primi anni sono invece sempre molto difficili. Quasi sempre chi inizia, in particolare se è giovane, è da solo; e l’inizio è carico di buoni motivi per i quali spaventarsi. Un fisco difficile, con tante formalità da adempiere; regole complesse, costi elevati fra commercialisti e consulenti legali. Difficoltà a trovare buoni collaboratori e ad avviare la propria attività, se non hai una rete di relazioni preesistente. Già il semplice farsi un biglietto da visita accattivante o definire la propria immagine con un sito Internet, un telefono e un conto corrente aziendale, che abbia una carta di credito conveniente, può essere fonte d’imbarazzo. Per noi, però, creare è il sale della vita: pensiamo lo sia anche per molti altri e per questo abbiamo deciso di metterci in gioco” .

La missione è quindi quella di non lasciare il giovane imprenditore da solo nelle sue battaglie, ma di affiancarlo e supportarlo così come i colleghi e la struttura di una grande azienda danno supporto a un lavoratore dipendente. “Per capirci, è sufficiente pensare a quanto grande possa essere per un imprenditore o un giovane con una partita IVA il problema rappresentato da una malattia o da un infortunio. E quando sbaglia? Un errore si verifica sempre, nel corso di un’attività, e per un errore ci si può ritrovare a pagare danni a terzi e con un’attività compromessa. La nostra associazione prova a essere a fianco di chi comincia per tutte queste cose, anche per l’apertura della partita IVA e l’iscrizione alla Camera di Commercio, se non è stata già fatta; siamo sicuri di poterci riuscire. Abbiamo ricercato, selezionato e convenzionato professionisti e specialisti qualificati che possono essere già dal primo giorno a disposizione dei nostri soci. Registrarsi è facile, è sufficiente utilizzare il sito della nostra associazione senza alcun costo iniziale a carico; già sul sito sarà possibile trovare molte risposte. Solo alla prima richiesta di consulenza e servizi richiediamo poi il pagamento di una quota associativa assolutamente competitiva”.
L’associazione opera attualmente a Trieste e ha intenzione di estendere via via sempre di più, attraverso il proprio sito Internet, la gamma di servizi proposti, anche digitali. “Ai nostri soci, chiediamo di mandarci informazioni, recensioni, consigli e anche critiche e proposte di miglioramento: saranno ascoltati con attenzione e scrupolo. Quando avremo avviato l’attività a Trieste e ottenuti i migliori risultati l’intenzione è quella di estendere l’offerta su tutto il Friuli Venezia Giulia e poi, nel tempo, su altre regioni italiane”.

[r.s.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore