Essere donna: ‘La forza e il sorriso’ a Trieste

25.11.2019 – 16.00 – Questo pomeriggio si è svolto un laboratorio di bellezza per donne in trattamento oncologico “a porte aperte” per mostrare l’attività della Onlus ‘La forza e il sorriso’ sul territorio. Il laboratorio si è svolto presso l’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste (ASUITs) , dove le partecipanti, previo un primo momento di indecisione, hanno potuto lasciarsi andare ad una trasformazione che in pochi minuti le ha fatte iniziare a sorridere davanti allo specchio e a ritrovare la propria bellezza e femminilità. Un laboratorio importante, che vuole aiutare le donne a riappropriarsi della propria identità, andata a perdersi in situazioni che non si dovrebbero mai affrontare. La forza e il sorriso Onlus organizza laboratori di bellezza gratuiti per donne in trattamento oncologico da 12 anni presso 57 ospedali e associazioni di volontariato di tutto il territorio italiano. Si tratta dell’unico progetto collettivo di responsabilità sociale del settore cosmetico nazionale e gode del patrocinio di Cosmetica Italia – associazione nazionale imprese cosmetiche.

L’iniziativa, che non interferisce con le cure mediche né intende in alcun modo sostituirsi a esse, ha l’obiettivo di offrire informazioni, idee e consigli pratici per fronteggiare gli effetti secondari delle terapie a tutte quelle donne che, sottoposte a trattamenti oncologici, non vogliono rinunciare alla propria bellezza e al proprio senso di benessere e autostima. Il laboratorio è totalmente gratuito, sia per le partecipanti, che per le strutture ospitanti, e a ogni donna viene donata una beauty bag ricca di prodotti cosmetici, per esercitarsi e mettere in pratica i consigli dei consulenti di bellezza, non solo durante l’incontro guidato, ma anche a casa, continuando così a prendersi cura di sé in modo autonomo.

«La forza e il sorriso Onlus porta avanti un progetto a cui mi sento particolarmente legata – ha dichiarato la presidente Anna Segatti – non solo per il ruolo che rivesto, ma anche perché, da paziente oncologica, io stessa ho provato quanto possa giovare al proprio benessere e all’umore passare un paio d’ore in compagnia di altre donne che condividono la stessa esperienza a prendersi cura di sé e farsi belle».

Oltre a questi laboratori, tenuti una volta al mese, il team de La forza e il sorriso ha sentito la necessità di rinnovare il legame con i vari enti sul territorio e ha inaugurato il format La forza e il sorriso On the Road, che prevede una serie di incontri con i volontari in diverse sedi in Italia.

I laboratori sono attivi presso ASUITs dal 2014 e hanno riscontrato un grande apprezzamento da parte delle donne in cura, che sempre più frequentemente richiedono di partecipare. Tale apprezzamento dimostra il valore dell’iniziativa, alla quale hanno preso parte circa 200 donne in 5 anni. Lo scopo dei laboratori è quello di valorizzare la bellezza delle donne, ma non solo. Infatti, la finalità è quella di acquisire strategie per sentirsi bene ed è per questo che, quando viene svolta l’attività di gruppo ovvero i laboratori, oltre alle bravissime consulenti di bellezza, Adriana Pestel e Cecilia Carbonelli di Letino che partecipano a titolo volontario, è presente anche una psicologa.

Tutto questo rientra nell’approccio alla salute dell’Asuits che per il suo impegno a riguardo vanta il  riconoscimento da parte dell’osservatorio sulla salute delle donne (ONDA) di tre bollini rosa, massimo riconoscimento conferibile ad un ospedale e che è stato reso disponibile alle donne in trattamento oncologico il casco refrigerante per contrastare l’alopecia, anch’esso disponibile gratuitamente durante i trattamenti.

Michela Porta