22.8 C
Trieste
sabato, 25 Giugno 2022

Dispositivi anti-abbandono nelle auto. Approvato decreto attuativo

24.10.2019 – 17.30Pubblicato oggi -mercoledì 23 ottobre- sulla Gazzetta Ufficiale, il decreto riguardante i dispositivi anti-abbandono per bambini sulle auto. La lunghissima procedura che ha accompagnato l’approvazione di questa norma, sembra finalmente essere giunta ad una svolta; dal 7 novembre infatti, il decreto ministeriale che disciplina le caratteristiche tecniche dei sistemi anti-abbandono diventerà attuativo, 15 giorni dopo la sua pubblicazione sulla Gazzetta mentre, ci vorranno ancora 120 giorni per la sua definitiva obbligatorietà, come previsto dalla legge 117/2018. Si è così concluso, dopo un anno e mezzo, l’iter normativo che fa dell’Italia la prima nazione al mondo con una legge specifica, che ci si augura possa evitare il ripetersi di tragici eventi come la morte prematura di un figlio.

Dopo il 6 marzo 2020, coloro che in presenza di un minore di 4 anni, saranno trovati senza il dispositivo in auto dovranno pagare un’ammenda da 83 fino a 333 euro, inoltre, se reitereranno la violazione entro 2 anni dalla prima volta a quel punto, incorreranno nella sospensione della patente per un periodo che va da 15 giorni a 2 mesi. Le possibilità per mettersi in regola sono diverse: sarà possibile acquistare i seggiolini con il sensore integrato oppure un dispositivo elettronico indipendente, una sorta di cuscinetto da posizionare sotto il seggiolino per bambini se di un modello antecedente; a seconda del modello scatterà un allarme o si potrà ricevere la notifica di pericolo sullo smartphone, inoltre sui veicoli di nuova produzione, le case automobilistiche potranno installare un dispositivo integrato per ora, non ancora disponibile.

I cosiddetti sistemi anti-abbandono avranno comunque tutti la stessa funzione, prevenire ed evitare che una assurda disgrazia colpisca di nuovo una famiglia.

F.B.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore