25.3 C
Trieste
mercoledì, 17 Agosto 2022

Delithanassis (Caffè San Marco): “I caffè storici si mandano avanti dando un’anima letteraria”

28.10.2019 – 10.30 – In questi giorni Trieste si anima con il suo Coffee Festival e, mentre parte il countdown alla prossima edizione di TriestEspresso Expo 2020 con le ultime novità tecnologiche del settore, è sempre tempo per fare un riepilogo sui luoghi storici della cultura del caffè nella sua Capitale.
Numerosi gli incontri a tema che si svolgono in città nel corso dell’anno, l’ultimo dei quali si è svolto al Circolo Della Stampa qualche giorno fa. Relatore Alexandros Delithanassis, titolare dell’Antico Caffè San Marco, che ha tenuto una conferenza sul mondo caffeicolo e l’importanza del portare avanti la tradizione dei caffè storici.
Questo tipo di locali è ormai merce rara di questi tempi, pochi ne sono rimasti infatti: insieme al San Marco in città ci sono solamente Specchi e Tommaseo tra i superstiti di un’epoca che fu. Come si fa dunque a mantenere in vita attività commerciali così particolari? E’ l’impronta di cultura a fare la differenza: “I caffè storici si mandano avanti dando loro un’anima letteraria” assicura Delithanassis, ricordando i numerosi eventi a carattere culturale che animano l’antico locale di via Battisti, presentazioni di libri in primis visto che, a partire da questa gestione, ospita al proprio interno anche una libreria. Il nuovo corso è iniziato nel 2013 quando l’attuale gestore ha resuscitato il caffè, che per un anno aveva chiuso le serrande, con la volontà di dare un’impronta ancora più letteraria rispetto al passato. Dopo 6 anni la sfida si può dire abbia funzionato, visto il fatturato di 1,2 milioni € e l’apprezzamento di numerosi clienti, il più celebre dei quali è Claudio Magris che lo ha eletto luogo prediletto per incontri con amici e letterati, prenotando sempre lo stesso tavolo come ogni buon abitudinario.

Dunque un futuro sempre roseo per i caffè storici? Le sfide del mondo della ristorazione sono oggigiorno tante in un settore con tendenze di consumo in continua evoluzione e, per affrontarle al meglio, è stata creata la Lega dei Caffè Storici, nata per unire e fornire mutuo aiuto a tutti quelli che portano avanti questa importante tradizione in tutta la penisola.
Sul fronte locale, invece, è la candidatura di Trieste a Patrimonio Immateriale dell’Unesco come Città Della Letteratura ad essere un’ulteriore stimolo all’animata vita culturale triestina, conclude Delithanassis.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore