19.3 C
Trieste
lunedì, 3 Ottobre 2022

Fiat Panda Trussardi: La bestseller italiana diventa ”Luxury”

22.09.2019 – 14:00 – Il binomio Fiat Panda e moda, non è certamente nulla di nuovo. I più ‘’anziani’’ ricorderanno sicuramente le mitiche serie speciali Panda ‘’Sisley’’ o ‘’Sergio Tacchini’’, uscite rispettivamente tra gli anni ‘80 e ‘90. Oggi, dopo quasi un trentennio, il principale marchio automobilistico italiano ha voluto rinnovare questa tradizione, stringendo una collaborazione con la celebre casa di moda ‘’Trussardi’’. Come sulla storica Sisley del 1987, anche questa volta si è scelto di prendere come base di partenza il modello 4×4; in particolare l’allestimento ‘’Cross’’.

Fiat Panda Trussardi è ordinabile con motorizzazioni a benzina ‘’TwinAir Turbo 0.9 85 CV’’ e trazione integrale, o ‘’Fire 1.2 69 CV’’ a due ruote motrici.

Questo esclusivo allestimento, porta al debutto la verniciatura opaca, denominata ‘’Caffè Italiano’’; una tinta originale che richiama i colori storici del marchio del levriero. In alternativa, per i più tradizionalisti, sarà possibile scegliere il ‘’Bianco Gelato’’, il ‘’Grigio Maestro’’ o il ‘’Nero Cinema’’.

Originali anche i dettagli esterni in nero lucido come le calotte specchi, le fasce paracolpi laterali, il tetto, le barre portapacchi e i cerchi in lega da 15 pollici.

Di grande impatto visivo, il logo Trussardi su tappezzeria, cinture di sicurezza, volante e coprimozzi; una consuetudine, quest’ultima, che non si vedeva su una vettura italiana sin dai tempi delle affascinanti fuoriserie degli anni ‘50 e ‘60, realizzate dalle celebri carrozzerie piemontesi come ‘’Touring’’, ‘’Vignale’’ e ‘’Pininfarina’’.

Oltre allo stile da vendere, la Nuova Fiat Panda Trussardi propone una dotazione di accessori tech molto completa.

Di serie possiamo trovare il sistema di infotainment ‘’Uconnect Mobile DAB’’, in grado di connettersi via bluetooth con l’app ‘’Panda Uconnect’’ per amplificare musica o essere utilizzato come sistema di riconoscimento vocale per cambiare mp3, stazione radio ed effettuare telefonate senza distrarsi alla guida.

Tramite l’applicazione, inoltre, è possibile verificare alcuni parametri della vettura, controllare periodicamente la data della manutenzione programmata oppure, in caso di necessità, chiamare il soccorso stradale o il servizio clienti Fiat. Ultima, ma non meno importante, la funzione ‘’Find my Car’’ che, tramite il GPS del nostro smartphone, ci permette di ritrovare il luogo esatto in cui abbiamo parcheggiato.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore