Proseguono gli appuntamenti del Lunatico Festival, il tradizionale evento estivo ricco di eventi culturali e musicali, che da domenica 23 giugno fino al sabato 31 agosto, animeranno il Parco di San Giovanni. Martedì 16 luglio, alle ore 20.30, andrà in scena lo spettacolo “Ccà nisciuno è fisso – L’era della precarietà“, di Alessandra Faiella, una collaborazione con Francesca Puglisi.
Al giorno d’oggi sembra che ogni cosa non sia destinata a durare: quanto dura un amore oggi? E un lavoro? E un telefono cellulare? Un percorso esilarante e malinconico nell’incertezza dei tempi moderni, dove invece che aggiustare un oggetto lo si sostituisce, finendo, talvolta, a riservare lo stesso atteggiamento anche nei confronti delle persone.

Un monologo, quindi, sul tema della precarietà: il lavoro, la casa, l’amore visti attraverso gli occhi di Francesca, una giovane donna, attrice di teatro che racconta con umorismo partenopeo e autoironia la sua realtà quotidiana. Una spassosa autocritica che mira ad un rapporto di immediata empatia con il pubblico.

La precarietà ha molti volti: è un alibi per vivere sempre secondo le proprie esigenze senza prendersi troppe responsabilità, è condizione subita oppure scelta coraggiosa. Attraverso episodi emblematici della sua vita sentimentale e lavorativa la protagonista risulterà alla fine non essere molto diversa da chi fa un mestiere socialmente riconosciuto.