“A night for Lelio” un concerto in ricordo dell’iconico Lelio Luttazzi

15.07.2019 – 16.25 – “Lelio è sempre vivo nella sua musica che ci regala emozioni uniche nel ricordo del legame profondo con la sua Trieste.” Con queste parole il sindaco Roberto Dipiazza ha voluto ricordare la figura del grande musicista, cantante, attore, direttore d’orchestra, nonché conduttore televisivo, Lelio Luttazzi, in occasione della presentazione svoltasi questa mattina in Municipio, della serata dedicata all’artista, “A night for Lelio“, nell’ambito di Trieste Loves Jazz e di Trieste Estate 2019. Uno spettacolo che, martedì 16 luglio alle ore 21.00, vedrà salire sul palco di Piazza Verdi, Danilo Tarso, vincitore del “Premio nazionale Lelio Luttazzi” e la Small Big Band “The 8644 Swingers.”
L’iniziativa è stata presentata dal sindaco Roberto Dipiazza, con l’assessore comunale alla Cultura Giorgio Rossi, il coordinatore della Casa della Musica e direttore artistico di “Trieste Loves Jazz” Gabriele Centis e la moglie del Maestro, Rossana Luttazzi.

“Lelio Luttazzi è stato un titano della musica internazionale – ha sottolineato l’assessore Rossi – che ha portato alto il nome di Trieste in tutto il mondo. Una persona e un musicista straordinario che ricordiamo sempre con grande piacere ascoltando tanti brani che ci portiamo nel cuore”.
Il ricordo di Lelio Luttazzi è anche l’obiettivo della Fondazione nata per volontà di Rossana Luttazzi, presidentessa della Fondazione, che continua a sostenere numerose ed importanti iniziative in ambito sociale, come la recente apertura della sala studio a lui dedicata presso la biblioteca statale “Stelio Crise”. “Ringrazio il Sindaco Dipiazza che mi è stato sempre molto vicino fin dal primo momento, il più doloroso, e nel voler perpetrare la memoria di Lelio – ha affermato Rossana Luttazzi.

Swingers: “Jazz Swing & Dixieland hits Live Band” – gruppo di jazzisti triestini specializzati nello Swing e Dixieland degli anni Venti e Trenta a New Orleans, Chicago e New York, formata da Franco Valussi al clarino; Flavio Davanzo alla tromba; Maurizio Cepparo al trombone; Bruno Jurcev al pianoforte; Mario Cogno al contrabbasso; Luca Baucer alla batteria; Sergio Iacobucci voce.
Curiosità: la cifra “8644” della band corrisponde alla distanza in chilometri tra Trieste e New Orleans!