ITS Arcademy 2020: La prima palestra della creatività globale, a Trieste

02.05.2019 – 12.34 – L’utopia della moda a Trieste diventerà realtà nel 2020: prende silenziosamente vita a il primo spazio formativo per talenti del fashion design dedito all’arte contemporanea.
«Intercettare il talento internazionale, presentarlo al `sistema moda´ italiano e consegnarlo alle organizzazioni deputate a offrire supporti concreti e strutturati per tenere tale patrimonio in Italia». Questo l’intento principale di ITS Arcademy, la nuova casa della creatività globale risultato dell’appassionata ricerca ed esperienza di Barbara Franchin e del team di EVE e rivolta a tutte le fasce d’età, dai 5 ai 100 anni.
Il termine Arcademy nasce dalla fusione di Archivio, Arca e Accademia. È un luogo dove gli ex finalisti, i giurati e il resto del network internazionale di ITS – International Talent Support – avranno un ruolo attivo; è uno spazio dove innovatori, esponenti del fashion business, accademici e talenti visionari potranno scambiare testimonianze, dialogare sul futuro del design e ”contribuire a realizzarlo’’.

Nell’arco di 18 anni è stato costruito e alimentato un prezioso archivio creativo di spessore internazionale, l’ITS Creative Archive, ‘’una risorsa culturale e di sviluppo sociale ed economico che racconta l’evoluzione della moda contemporanea aprendo un dialogo tra le creazioni di ieri, oggi e domani’’.

Nella struttura saranno esposti in rotazione 17 mila portfolio, oltre 220 abiti, 200 tra accessori e gioielli, 700 fotografie e 100 mila immagini digitali tutti firmati dai finalisti delle precedenti edizioni del concorso Its. L’ultima edizione si svolgerà nel cuore della città il 12 luglio, dove i protagonisti saranno i talenti visionari emergenti da tutto il mondo, e dove designer, giornalisti, trend setter e artisti si daranno appuntamento. Una fitta rete di aziende si affiancano a ITS per l’edizione 2019: OTB, il gruppo di moda a cui fanno capo i marchi iconici Diesel, Maison Margiela, Marni, Viktor&Rolf, Paula Cademartori e aziende all’avanguardia come Staff International e Brave Kid. Il gruppo finanzia diverse iniziative che hanno l’obiettivo di individuare nuovi talenti creativi, come ITS, che è stato supportato da OTB fin dall’inizio; Illycaffe e Swatch.

Barbara Franchin, Fondatrice e Direttrice di ITS: ‘’ Ora ITS allarga la sua natura di sismografo: i talenti che portiamo a Trieste ritornano da affermati professionisti per raccontare la profondità della loro anima in questa che storicamente è terra di scambio e di confronto. Nuovi talenti e nuove professionalità potranno formarsi, arricchendo la sensibilità e la ricettività del territorio.’’ Un territorio che tiene all ”propria visibilità”, e che si trova fortemente unito in vista del nuovo progetto; il sostegno è stato garantito in primis dalla fondazione CTRrieste con la presidenza di Tiziana Benussi, dal Governatore della Regione Massimiliano Fedriga, e dal Comune di Trieste con il pieno appoggio del sindaco Roberto Dipiazza.

Il concept di ITS 2019 è ‘’SINCERELY TRUE’’, sinceramente vero. ”ITS è empatico, spontaneo, sincero, naturale, naif.
In un’epoca in cui si compete gridando, in cui si proietta un’immagine di sé artificiosamente filtrata, in cui si dà spazio a messaggi fuorvianti e la verità diventa ineffabile, confusa, ITS è anacronistico: ti invita a farti avanti in mezzo al caos, a far tacere il frastuono e a essere, semplicemente, te stesso. Esserlo davvero, perché la verità non ha bisogno di gridare.
ITS vuole essere un lento respiro, una boccata d’aria fresca, senza filtri, senza ironia, senza il continuo bisogno di mostrarsi cool.
ITS vuole far cadere tutti i muri e le sovrastrutture.
ITS vuole mettersi a nudo, a confronto, senza barriere.
ITS vuole raccontare la bellezza e la verità che ognuno porterà, le verità dei finalisti, delle loro storie, la bellezza delle loro invenzioni.
Semplicemente. Sinceramente.”