”Discriminazioni e razzismo tra passato e presente”, l’incontro in DiSU

13.05.2019 – 17.00”Siamo nati tutti senza denti, tutti senza nome, come dei bambini torneremo felici”, Colapesce in ”Totale”

Prosegue la preparazione dell’FVG Pride. In quest’ottica vengono proposti numerosi incontri culturali di vario interesse: domani 14 maggio dalle ore 15.00 alle ore 18.00 la Sala atti ”Arduino Agnelli” di Androna Campo Marzio 10 ospita una riflessione su ”Discriminazioni e razzismo tra passato e presente”. L’evento è organizzato dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli studi di Trieste, la quale patrocina la parata dell’8 giugno.

Il convegno è introdotto e coordinato da Fabiana Martini, giornalista e coordinatrice di ”Articolo21 FVG”Siamo nani sulle spalle di giganti, in questo modo i medievali parlavano del loro rapporto con gli antichi Greci e Romani. Forse siamo pure arrampicati su specchi del passato, figli e spesso seguaci di errori ed orrori ancora da sviscerare, interiorizzare e superare. In un clima politico e sociale caratterizzato da sempre più frequenti e gravi episodi di intolleranza, discriminazione e razzismo e al fine di contribuire a una lettura in chiave storica di questi fenomeni e per comprenderne gli sviluppi nel contesto italiano e nel nostro territorio, l’intervento vede come protagonisiti tre storici e un’attivista per diritti umani:

  • Tullia Catalan, docente di UniTs con”Trieste laboratorio di razzismo? L’antisemitismo fra Ottocento e Novecento”
  •  Marco Reglia dell’associazione “Quarantasettezeroquattro” con” Solo Omocausto? Discriminazioni e persecuzioni delle mascolinità (e femminilità) devianti nel periodo contemporaneo”
  • Erica Mezzoli dell’Istituto “Livio Saranz” con”Un razzismo rimosso: l’antislavismo nell’Alto Adriatico”
  • l’attivista per i diritti umani e attrice Dijana Pavlović, vicepresidente dell’associazione Upre Roma e portavoce dell’Alleanza Romanì con”Dai campi di sterminio a Torre Maura”