Pordenone, muore a sei anni dopo giorni di febbre alta. Probabile meningite.

30.04.2019 – 10.31 – È deceduto ieri mattina un bambino di 6 anni residente a Maniago, in provincia di Pordenone. Dopo giorni di febbre alta il bimbo è stato portato al pronto soccorso del paese, tuttavia è stato necessario un immediato trasferimento alla Pediatria dell’Ospedale di Pordenone per ulteriori accertamenti. Considerati i sintomi è stato poi portato d’urgenza in terapia intensiva, e si è infine deciso di effettuare il trasbordo in elicottero all’Ospedale pediatrico Burlo Garofolo di Trieste. La causa non è ancora stata definita concretamente dai medici, sicuramente presi in considerazione la febbre e gli approfondimenti diagnostici, si è trattato di una malattia infettiva generalizzata.

I medici non escludono la meningite fulminante, un’infiammazione delle meningi, le membrane che rivestono il cervello ed il midollo spinale. Spesso la diagnosi è estremamente difficile da sviluppare perché i sintomi possono essere simili a quelli di una normale influenza. L’ipotesi riguarderebbe una malattia altamente contagiosa, tutti i microrganismi causa di meningite possono essere trasmessi ad altri soggetti, ma questo non significa che si sviluppi per forza la malattia. Inoltre, non sono ancora state stabilite eventuali profilassi, in quanto solo per alcune forme si procede al trattamento preventivo di soggetti venuti a contatto con pazienti colpiti dall’infezione, in altri casi non è necessario.