6 C
Trieste
venerdì, 2 Dicembre 2022

Hangar Teatri e TS4 festeggiano il compleanno di Trieste, tra passato e futuro

15.03.2019 – 19.27 – Laddove vi sono capitali che si considerano “eterne” e altre che vantano discendenze millenarie, Trieste rimane una città giovane: un adolescente frettolosamente cresciuto tra settecento e ottocento, il cui passaggio alla maggiore età fu proprio la patente di Porto Franco (18 marzo 1719-2019). Comparata a Londra, a Roma, a Venezia con la Serenissima, in realtà trecento anni non sono molti, anzi. È proprio a partire da quest’assunto che l’associazione culturale “Zeno” vuole festeggiare il compleanno della città, con il progetto “TS4 Trieste secolo quarto“.

Il progetto TS4 propone alla cittadinanza tre progetti, tre possibili economie, tre visionari futuri per la città: l’esito di un lavoro tutt’ora in corso di tre team, aperti alla collaborazione con chiunque sia interessato.

A questo proposito, contributo fondamentale per il progetto è la raccolta dati, con l’apposito sondaggio – al link https://goo.gl/forms/0EiRAJkg24SpnSW72 – mentre la partecipazione, come detto, è aperta: bit.ly/tiessequattro. La festa di TS4, organizzata dall’associazione “Zeno”, è pertanto un modo per riassumere il lavoro finora svolto, nello spirito di fraterna gemellanza con “Hangar Teatri”, un’altra giovanissima realtà triestina.

Lunedì 18 marzo, a partire dalle ore 20, ad Hangar Teatri (Via Pecenco 10) si svolgerà dunque una festa speciale, alla quale una selezione di invitati, rigorosamente diverse per età, esperienze, interessi, porteranno un regalo, o meglio, un ricordo: un oggetto che simboleggi il loro legame con la città. Durante la serata, alternandosi sul palco di Hangar Teatri, loro stessi racconteranno dal vivo, in pochi minuti a testa, il senso della propria scelta. Racconto dopo racconto verrà così composta una piccola esposizione che rappresenterà una parte del corpo vivo di Trieste, animato ogni giorno da chi vi vive, studia, lavora, da chi è venuto qui da lontano ma anche da chi se ne è andato e sogna un giorno di tornare.

L’esposizione sarà intervallata da un’incursione teatrale di Sara Alzetta su un altro importante anniversario, il 150° dell’apertura del Canale di Suez, da una realizzazione pittorica dal vivo di Paolo Ferluga, autore di numerose vedute utopiche/distopiche di Trieste, dalla musica di MaxMaber Orkestar e dall’umorismo ficcante di Vile&Vampi. Jan Sedmak curerà invece le illustrazioni che accompagneranno tutta la serata.

L’evento è ad ingresso libero fino all’esaurimento dei posti.

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore