Picchiata ripetutamente dal compagno. Allontanato 39enne

04.02.2019 | 17.50 – L’aveva picchiata per ben due volte nell’arco della stessa giornata, dando per scontato che anche questa volta avrebbe tenuto la bocca chiusa e subito in silenzio, come aveva sempre fatto, ma non è andata così.

Dopo l’ennesima violenza fisica da parte del compagno, ha deciso di ribellarsi e chiedere l’intervento dei Carabinieri di Via Hermet. I militari, giunti all’abitazione sita nel rione di Rozzol, dove la donna vive con i figli e il compagno, hanno subito potuto constatare gli evidenti segni di percosse ed i tagli sugli arti e sul volto. Secondo quanto raccontato agli operatori, da tempo il convivente era solito sfogare su di lei la sua rabbia, picchiandola davanti ai due figli minorenni.

Compresa la gravità della situazione, l’uomo, un brindisino di 39 anni, è stato l’allontanato la notte stessa dalla casa familiare. Nei giorni successivi, l’Autorità Giudiziaria ha emesso un ordine di restrizione nei confronti dell’indagato, con divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima.

Nella notte di domenica scorsa la conclusione, il 39enne è stato deferito in stato di libertà per il reato di maltrattamenti nei confronti di familiari e conviventi.