Parte FreeEste, zona franca industriale. Dipiazza: “Traino per tutto il FVG”

13.02.2019 – 16.05 – Il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza annuncia dalla sua pagina Facebook l’inaugurazione ufficiale di FreeEste, la zona franca dell’Authority portuale nell’area dell’ex Wartsila. Posizionata nella zona di Bagnoli della Rosandra, FreeEste garantirà un polo retroportuale capace di offrire una logistica ormai rara nel panorama post industriale italiano, così come un’esenzione fiscale alla pari con la zona portuale e di grande attrattiva pertanto per le imprese, tanto della Regione, quanto internazionali.

A fronte anche dei cambiamenti in Porto Vecchio, il sindaco si è dichiarato commosso: “Un momento decisamente molto buono. Approfittiamone, con una punta di orgoglio. Presidente Fedriga, credo che poche città d’Italia stanno correndo come sta correndo Trieste. Se corre Trieste, corre tutta la Regione. Per cui grazie di cuore di quello che stai facendo per la mia città. E grazie a tutti per la collaborazione che ha portato a questo risultato insperato anche solo fino a qualche giorno fa”.

Niente di meno, pertanto, che “Un cambiamento epocale oggi. Abbiamo a disposizione 75mila metri quadri di magazzini su un’area di trenta ettari, per cui ne possiamo costruire altrettanti, ed è una cosa fantastica. Una zona franca integrale, questa da oggi diventa una locomotiva, un traino importante per tutta la regione FVG. Grande opportunità di investimenti, grande opportunità di lavoro e ripeto, dopo 40/50 anni, in zona franca integrale!”

Non si tratta dunque di un progetto lontano, da bloccare nelle pastoie del “no se pol”, ma già in atto, pronto a entrare in azione: “Siamo già operativi, è una grande opportunità di lavoro, sarà in zona franca, senza tasse, senza depositi bancari, qualcosa di molto, molto importante per la città.

In conclusione, a giudizio del Sindaco, “un vero traino per tutta la regione Friuli Venezia Giulia e per il nostro paese”.