8.4 C
Trieste
venerdì, 9 Dicembre 2022

Il coraggio non basta: esordio amaro per l’Alma, nonostante una bella prova

09.10.2018 – 13.16 – È amaro il ritorno in Serie A per i ragazzi dell’Alma Pallacanestro Trieste. Nonostante una buona prova, infatti, gli uomini di Dalmasson devono cedere il passo ai blasonati avversari della Virtus Bologna, che escono vincitori con il punteggio di 88-92.

Una sconfitta di misura, nonostante la situazione di emergenza – i biancorossi, infatti, già privi di Wright, Da Ros e Peric, hanno dovuto rinunciare dopo pochi minuti anche a Janelidze – e l’avversario al completo e in assetto da Champions.

I padroni di casa schierano dall’inizio Fernandez, Cavaliero, Sanders, Knox e Janelidze, mentre gli ospiti rispondono con Punter, Taylor, Aradori, M’Baye e Qvale. Buona partenza dell’Alma, che si porta sul parziale di 5-0 (firmato interamente da Sanders) facendo esplodere il Palasport, prima della reazione bolognese firmata Punter (4/4 da due, 5/5 da tre, 6/7 ai liberi, 6 falli subiti, 4 recuperi) che fa capire che l’incontro non sarà semplice per i ragazzi di Dalmasson. E infatti, dopo pochi minuti, arriva l’infortunio di Janelidze che lo costringe a lasciare il campo. Taylor e Baldi Rossi aumentano il vantaggio bolognese: quando manca 1’30” il parziale recita 14-23. Coach Dalmasson chiama time out, l’Alma si ricompatta e reagisce: sulla sirena, Cittadini sigla il 15-23.

Nel secondo periodo, gli ospiti pressano in difesa e Knox (5/7 da due, 2/4 da tre, 3 rimbalzi) mostra le sue doti; ma Aradori sale in cattedra e, con cinque punti consecutivi, mantiene le distanze tra le due squadre. M’Baye, ancora Aradori e Punter aumentano il vantaggio ospite, che sale a quattordici punti; ma ancora Cittadini e poi Sanders tengono vive le speranze dei triestini, accorciando il divario a dodici lunghezze alla fine del secondo quarto.

È nel terzo periodo che la reazione dei padroni di casa si fa veemente: i ragazzi di Dalmasson emergono battaglieri dagli spogliatoi e Knox e Fernandez riequilibrano il punteggio, portando la gara sul 46-51. Sacripanti si rifugia nel time out, ma due bombe di Knox portano il risultato sul 52-53, riaprendo di fatto l’incontro. Poi, M’Baye sfonda su Fernandez, mentre l’alley hoop di Mosley (6/7 da due, 5 falli subiti, 4 rimbalzi), su assist di Sanders fissa il pareggio: 57-57. Dopo pochi minuti, l’Alma riesce a passare in vantaggio, grazie a due tiri liberi di Walker: siamo sul 61-60 per gli uomini di Dalmasson. La Virtus sembra vacillare: capitan Qvale commette il quarto fallo a 3’09” dalla sirena, Trieste schiera il quintetto piccolo con Strautins ala forte e si porta persino avanti di quattro lunghezze.

Nel quarto periodo si vivono emozioni forti: Strautins e Cavaliero tengono Trieste avanti, con il lettone che indovina un canestro con fallo per il 75-71; ma la Virtus non si arrende e Punter continua a segnare. Aradori (3/4 da due, 3/5 da tre) è implacabile e segna cinque punti di fila, portando il punteggio sul 79-81. Il tempo scorre e nessuna delle due formazioni riesce a staccare l’avversario; Cavaliero segna punti importanti e il punteggio va sul 86-85, ma a 1’41” commette il quarto fallo, come poco dopo anche Sanders; un libero di Taylor e una tripla di Punter a 20” dalla fine sono decisivi; nonostante il canestro di Schina, Aradori segna i punti finali che consegnano la vittoria ai bolognesi, nonostante la prova tenace e coraggiosa dell’Alma.

TRIESTE – VIRTUS BOLOGNA   88 – 92

Alma Pallacanestro Trieste: Coronica ne, Walker 15, Fernandez 8, Schina 2, Strautins 6, Deangeli ne, Janelidze, Cavaliero 10, Sanders 13, Knox 16, Mosley 12, Cittadini 6. All. Dalmasson
Segafredo Virtus Bologna: Punter 29, Martin 4, Pajola, Taylor 13, Baldi Rossi 7, Cappelletti ne, Kravic 8, Aradori 17, Berti ne, M’Baye 10, Cournooh 2, Qvale 2. All. Sacripanti

Parziali: 19-27; 39-51; 65-65
Arbitri: Mazzoni, Attard e Belfiore

Reportage di Epifanio Romano con Foto di Fabrizio Ruzzier

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore