Alta marea, picco passato: turisti e triestini sulle Rive con i gabbiani.

29.10.2018 – 16.25 – Passato il picco di mezzogiorno di oggi, la marea tocca ora quasi il suo punto di minima e, senza che si siano verificati, a Trieste, particolari problemi, lascia il ricordo di una giornata particolare nella quale turisti e cittadini, immersi in una cappa di vento caldo, si sono intrattenuti con i gabbiani e hanno potuto scattare foto e video curiosi.

A destare la curiosità dei passanti ha contribuito anche l’operazione di recupero dal fondale marino antistante il Molo Audace, supervisionate dalla Guardia Costiera, di un ancora di notevoli dimensioni; non si è trattato, in questo caso, di un cimelio storico o di un residuato bellico, ma di materiale posto sul fondo del mare negli anni Novanta a scopo esercitazione della Marina Militare e poi rimasto sommerso. La rimozione dal fondo è stata concordata in previsione dell’arrivo della nave San Marco per le celebrazioni del 4 novembre. Per garantire la sicurezza nel corso delle operazioni una piccola parte delle Rive e del Molo Audace è stata transennata.

Per il resto della settimana il tempo rimarrà stando alle previsioni variabile, fra scrosci di pioggia e momenti di sole. Nuovi picchi di marea ancora più alti in arrivo invece fra sabato 3 e lunedì 5 novembre, con 105cm di livello massimo alle 6.45 del mattino.

 

[foto: Ieva Klingenberga e Trieste All News]