Museo Winckelmann, primo torneo triestino di “latrunculi”, gli scacchi dell’Antica Roma

21.06.2018 – 10.10 – Il Museo d’antichità “J.J. Winckelmann” assieme alla Sezione Giuliana della Società Friulana di Archeologia, alla Legio VI Ferrata e al Centro Regionale Studi di Storia Militare Antica e Moderna di Trieste organizza sabato 23 giugno, a partire dalle ore 17, nel giardino davanti al Museo, il Primo Torneo Tergestino di “latrunculi”.

Il gioco dei “latrunculi”, tradotto a volte erroneamente come il gioco dei “ladroni” mentre più correttamente andrebbe indicato come il gioco dei “briganti” o dei “mercenari”, è il gioco da tavolo dell’antica Roma più citato dalle fonti. Grazie a queste siamo oggi in grado di ricostruire, cogliendo gli accenni e i riferimenti nelle varie opere, buona parte del regolamento di questo diffusissimo gioco di strategia da scacchiera su cui ogni giocatore disponeva di un set di pezzi di colore uguale, contrapposto a quello avversario.

Iscrizioni aperte all’indirizzo: [email protected], anche per ricevere il regolamento con le istruzioni (mezz’ora prima, alle 16.30, grazie ai rievocatori, sarà possibile un allenamento sulla scacchiera). L’ingresso è libero. Il torneo prevede otto scacchiere, quindi 16 giocatori. Le partite saranno a eliminazione diretta, fino alla sfida finale a due, che indicherà il vincitore del torneo, che – come dicono le fonti – verrà proclamato “imperator“, incoronato di lauro e riceverà il trofeo messo in palio dal Museo d’Antichità.
Ad ogni tavolo sarà presente un rievocatore in costume che verificherà il buon svolgimento di ogni partita e dirimerà eventuali problemi di gioco.

Per eventuali informazioni, Tel. 040 310500; www.museoantichitawinckelmann.it