Tre studenti triestini finalisti alla “Young Business Talents”

03.04.2018 – 19.01 – Tre finalisti del concorso Young Business Talents sono studenti triestini, della scuola SS Galileo Galilei, su 5500 iscritti, 3756 semifinalisti scremati a gennaio 2018 e 272 nella finale vera e propria. La selezione ultima avverrà venerdì 6 aprile, a Sesto San Giovanni (MI), presso Spazio Mil.

Il progetto Young Business Talents (YBT) si propone, all’interno del piano di alternanza Scuola/Lavoro, di simulare un’impresa e preparare i giovani a prendere decisioni all’interno di un’azienda. Gli iscritti – in aumento di quasi il 50% rispetto allo scorso anno – vengono organizzati in squadre – quest’anno ben 1599 – definite per l’appunto “aziende virtuali”.

Il progetto è organizzato da NIVEA, che ne fa uno dei capisaldi della sua Corporate Social Responsibility nell’ottica di aiutare i giovani e le loro famiglie a costruire un futuro migliore. Il simulatore d’impresa è realizzato dalla software house Praxis MMT.

Il programma normalmente si svolge dal 13 novembre a fine marzo, con premiazione il 6 aprile.
Le 15 squadre finaliste, che saranno invitate a partecipare all’evento di Milano, si divideranno un montepremi di 11.670 euro, con 400 euro alle 15 squadre meglio classificate in ognuna delle 15 simulazioni della finale e premi da 600 a 200 per le cinque che ottengono il massimo profitto. A loro volta riceveranno dei premi gli insegnanti e istituti scolastici responsabili.

L’edizione 2016-2017 fu vinta dalla squadra Tembota dell’ITC Bramante di Pesaro; seconda classificata Notbusiness dell’SS Salvatore Pizzi di Caserta, seguite da Upanddown dell’IIS Fanno di Treviso, Crautilovers dell’Istituto Marie Curie di Pergine Valsugana (TN) e Overtime dell’ITC Sansovino di Treviso.
La competizione si svolge anche in Spagna, Messico, Portogallo e Grecia.