25.3 C
Trieste
mercoledì, 17 Agosto 2022

Pallanuoto Trieste, serie A1 maschile: dura partita contro il Brescia

24.03.2018 – 10.33 – Una sfida che si preannuncia impossibile per la Pallanuoto Trieste, nella sesta giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile. Sabato 24 marzo infatti la squadra sarà impegnata sul campo dei vice-campioni d’Italia dell’An Brescia. Si gioca nella piscina di Mompiano con inizio fissato alle ore 18.

“Dopo la pesante sconfitta interna con il Posillipo, che ha compromesso (o quasi) la rincorsa verso la salvezza diretta, la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping ha il compito di ripartite. Non certo cercando di fare punti sul campo di una compagine – l’An Brescia – tra le più forti dell’intera waterpolo continentale. Ma ritrovando compattezza e spirito di gruppo, con l’obiettivo a lungo termine di presentarsi al meglio ai play-out di fine maggio. Il primo segnale è arrivato dalla società, che ha deciso di tenere fuori il difensore croato Nino Blazevic per due partite”

“E’ un momento molto complicato – spiega il direttore sportivo della Pallanuoto Trieste Andrea Brazzatti – e bisogna fare qualcosa per dare la scossa al gruppo. L’esclusione di Blazevic per scelta tecnica deve fare riflettere prima di tutto lo stesso giocatore, poi l’intera squadra. Nessuno è indispensabile”.

L’allenatore belgradese Miroslav Krstovic guarda all’aspetto tecnico di una gara sostanzialmente proibitiva. “Il nostro compito – spiega il tecnico della Pallanuoto Trieste – sarà quello di concentrarci sulla fase difensiva. Il Brescia ha tantissimi giocatori di talento, dovremo provare a contenerli, evitando di lasciare spazio alle loro velocissime ripartenze. In attacco chiederò ai miei ragazzi di giocare con tranquillità, senza forzare troppo le conclusioni, ma controllando la palla. Per noi si tratta quasi di un allenamento, utile per preparare bene la trasferta di Firenze”.

Per quanto riguarda la formazione, detto dell’esclusione di Blazevic, la calottina numero 11 dovrebbe andare al giovane Andrea Mladossich. Ma il talento classe 2002 in settimana ha accusato qualche fastidio fisico, non dovesse recuperare è pronto un altro giovane promettente, il 2001 Giovanni Diomei.

Le informazioni disponibili sulla squadra avversaria disegnano un profilo agguerrito, una “squadra forte, esperta, attrezzata e costruita per arrivare in fondo a tutte le competizioni. La solidissima difesa, la seconda meno battuta del campionato dopo il Recco, è imperniata sul portiere della nazionale Marco Del Lungo e sui marcatori Zeno Bertoli e Nicholas Presciutti. La batteria di tiratori può contare sui vari Christian Presciutti, i mancini Alessandro Nora e Edoardo Manzi, l’inossidabile Valerio Rizzo (capocannoniere del Brescia in A1 con 26 gol), sulla classe infinita del montenegrino Mladan Janovic e sulle invenzioni dell’eclettico croato Peter Muslim. Il centroboa titolare è Nikola Vukcevic, l’anno scorso alla Pallanuoto Trieste. Fuori per infortunio Vjekoslav Paskovic, altro campione di spessore internazionale. Sono cinque i precedenti nel massimo campionato nazionale tra An Brescia e Pallanuoto Trieste, con 5 vittorie per i lombardi. L’ultima in ordine di tempo è quella del 25 novembre 2017, quando alla “Bruno Bianchi” gli alabardati si arresero per 3-8.”

E’ possibile seguire la partita dalle ore 18 sulla pagina Facebook della Pallanuoto Trieste.

La classifica per gli appassionati: La battaglia per evitare i play-out coinvolge cinque squadre. Pro Recco 54, Sport Management 48, An Brescia 48, Ortigia Siracusa 34, Rn Savona 32, Canottieri Napoli 32, Catania 24, Lazio 22, Rn Florentia 20, Posillipo 18, Bogliasco 17, Pallanuoto Trieste 11, Torino 81 7, Acquachiara 0.

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore