16.4 C
Trieste
sabato, 1 Ottobre 2022

Sport: i triestini “Bear Brothers” sul podio del Campionato italiano di Grappling

5.6.17 | 16.00 – Si è svolto lo scorso week end presso il PalaPellicone di Ostia, il 10° Campionato Italiano FIGMMA di Grappling (uno stile di lotta in cui lo scopo è portare a terra l’avversario e costringerlo alla resa con una tecnica di sottomissione ndr.) .

La manifestazione era valevole anche come qualificazione per la Nazionale Italiana di Grappling che sarà chiamata a partecipare ai prossimi Campionati Europei e Mondiali. Le gare hanno impegnato 250 atleti provenienti da tutta Italia divisi nelle varie categorie.

Trieste è stata rappresentata da sette atleti del Bear Brothers Club che sono stati tutti autori di belle prestazioni nelle rispettive competizioni.

La numerosa categoria fanciulli (8-10 anni) ha visto protagonista Gabriele Svara.
Gabriele al termine di un fantastico percorso di lotte e di finalizzazioni ha conquistato un argento in una finale decisa ai punti.
Tra i Veterans (over 35 anni) nella categoria 100 kg serie D, a farsi onore è stato Giuliano Svara che ha conquistato la medaglia d’oro frutto di match vinti ai punti contro atleti dall’imponente stazza fisica per merito di una gestione intelligente degli incontri.

Nel Senior femminile (18 – 35 anni) Alice Zuliani (cat. 53 kg.) e Elisa Orlando (cat. 58 kg.), hanno entrambe conquistato la medaglia di bronzo cedendo solo alle atlete iridate, per il momento più esperte nel gestire gli incontri.

Tra i ragazzi del BBC, dopo 4 edizioni del campionato Italiano sul podio ma non sul gradino più alto, Bechaouch Oussama è riuscito a conquistare la medaglia d’oro nella serie C 92 kg battendo gli avversari ai punti e dimostrando scelta tattica nella gestione degli incontri oltre che lucidità mentale.

Davide Spagnuolo, impegnato nella affollata serie C 77 kg, inizia fortissimo inanellando due vittorie per sottomissione (triangle choke e mata leao) ma è dovuto fermarsi, perdendo ai punti, contro un avversario molto tecnico. Terzo posto assoluto e medaglia di bronzo.

Andrea Brizzi, pur reduce da un recente incontro di MMA – nonostante i suoi 18 anni compiuti da poco – ha combattuto e ha confermato il suo eccezionale talento che gli ha permesso di battere avversari molto più esperti, arrivando ad un passo dalla finalissima conquistando così la medaglia di bronzo nella categoria 71 kg.
In una giornata ottimamente organizzata della FIGMMA il Maestro Dario Zuliani può essere soddisfatto anche alla luce dell’alto livello tecnico delle competizioni che si è confermato sempre in crescita seguendo il trend degli ultimi anni.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore