Le “Lettere” di Winckelmann protagoniste domani al Caffè San Marco

23.11.2016 | 10.20 – Sarà presentata domani 24 ottobre alle 19.30 all’Antico Caffè San Marco, la nuova edizione, a cura di Maria Fancelli e di Joselita Raspi Serra,  delle “Lettere” di Winckelmann.

Bibliotecario,  archeologo e storico dell’arte tedesco nato a Stendal nel 1717 e morto tragicamente a Trieste nell’ottobre 1768, Johann Joachim Winckelmann ha reinventato per i moderni il mito della Grecia,  inseguendo un’idea classica della bellezza che ha segnato la cultura, la sensibilità e lo stile della Germania e dell’Europa.

Sarà, quella di domani, l’occasione per fare il punto sulle ricerche in corso e per conoscere da vicino, attraverso l’edizione italiana completa con le sue 841 lettere, un’affascinante vicenda umana e intellettuale.  

La presentazione delle Lettere sarà anticipata dal seminario “Winckelmann nel XXI secolo. Il punto sulla ricerca”, presso la Sala degli Ati A. Agnelli, II p. Androna Campo Marzio 10, Dipartimento degli studi Umanistici,  alle ore 16, con intervento anche di Maria Carolina Foi (Università di Trieste), che introdurrà anche la presentazione delle Lettere al San Marco.

Entrambi gli incontri sono aperti a tutti/e.