11.4 C
Trieste
lunedì, 5 Dicembre 2022

12mila metri di nastro segnaletico, ecco tutti i numeri della Bavisela

7.5.2016 | 19.47 – L’imponente macchina della Bavisela si mette in moto con numeri importanti in particolare nella giornata di domenica 8 maggio con la Bavisela Generali Family, la Green Europe Marathon e Halfmarathon. Per garantire la sicurezza sui percorsi e il regolare svolgimento di tutte le corse sono impiegate otre 300 persone tra staff Bavisela e volontari, tra i quale la Protezione Civile e le Cravatte Rosse.

Sono una trentina invece al lavoro al Centro Maratona nei giorni che precedono l’evento, per iscrizioni e soprattutto per la distribuzione dei pacchi gara, a questi si aggiungono altrettante persone nella mobilitazione dei prodotti da confezionare e l’organizzazione di modalità e tempistiche di consegna.

Sul fronte dei mezzi di trasporto sono 12 le auto medicalizzate e le ambulanze, stesso numero per gli automezzi dello staff, in aggiunta a 18 camion e una ventina di moto che seguono i tracciati. Indispensabile poi come sempre il supporto fornito dalla Polizia Locale di Trieste e Duino Aurisina e di tutte le Forze dell’Ordine dislocate sul territorio durante l’intera giornata.

Con oltre 10mila partecipanti i numeri sono degni di nota anche in tutti i materiali impiegati. Vengono utilizzate circa 800 transenne e 12mila metri di nastro segnaletico, fondamentali a delimitare i percorsi in determinati tratti.

Sono 150 i tavoli che servono ai ristori e ai vari servizi gara e 5mila le spugne, nelle vasche da spugnaggio da 150 litri, distribuite in questo caso lungo le competitive.

I ristori, che vanno a rifocillare runner e partecipanti della Family, prevedono oltre 30mila bottigliette d’acqua, 50mila bicchieri, 200 chili di biscotti, oltre 800 chili di frutta e 14mila tra croissant e altri dolci, e ancora 300 litri di succo di frutta e altrettanti di the, 30 chili di zollette di zucchero e 800 litri di integratori salini.

Vengono predisposti circa mille sacchi per la raccolta dei rifiuti insieme a tutti i contenitori per la differenziata, posizionati grazie al supporto e alla collaborazione di AcegasApsAmga nelle zone di partenza e arrivo, nei punti di ristoro e anche lungo i tre percorsi.

Sul fronte della visibilità garantita, lo staff Bavisela realizza ogni anno oltre 10mila le immagini, scattate dai fotografi ufficiali dell’evento, in diverse location, che comprendono anche le postazioni “mobili” lungo i percorsi e le vedute aeree grazie all’elicottero.

Saranno prodotti anche una ventina di video, tra immagini in musica e interviste ai protagonisti della kermesse, tutti online su sito e social.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore