8.4 C
Trieste
giovedì, 1 Dicembre 2022

Ha un nome il corpo ritrovato sulla Napoleonica

5.4.16 | 12.50 – Era scomparsa da casa il 22 dicembre la donna, il cui cadavere è stato ritrovato alcuni giorni fa da un escursionista in una zona scoscesa nei pressi della Napoleonica.
Questa mattina, presso la stazione dei Carabinieri di Prosecco, gli oggetti personali ritrovati sui poveri resti sono stati riconosciuti dalla figlia Stefania che ha identificato senza esitazione la collana d’oro, le scarpe e gli occhiali appartenenti alla madre, Marta Gherlani, pensionata 64enne triestina, residente a Prosecco.

La donna che negli ultimi tempi aveva manifestato i segni della depressione, il 22 dicembre si era allontanata da casa facendo perdere le proprie tracce; il giorno successivo la figlia ne aveva denunciato la scomparsa presso la Questura di Trieste.

Le ricerche condotte da tutti gli organi di polizia e di soccorso avevano dato esito negativo, anche perché il corpo si trovava in una zona boschiva impervia e di difficile accesso.

La disgrazia rimane l’unica ipotesi presa in considerazione.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore