Scarcerate, il giorno dopo denunciate per ricettazione

10.12.15 | 18.00 – Stavano probabilmente cercando di rientrare nel loro paese, le due giovani straniere (E.D. e V.D., entrambe del 1997) che domenica scorsa erano state arrestate mentre tentavano di forzare le porte d’ingresso di alcuni appartamenti all’interno di uno stabile di via dei Vigneti.

Le due, nella mattinata di martedì, sono state notate da una pattuglia della Polizia all’interno della stazione delle autocorriere e alla vista degli agenti hanno cercato di allontanarsi.
Sono state quindi fermate e accompagnate in Questura, dove sono state perquisite.

Nel trolley di E.V. sono stati trovati un porta documenti, due portafogli e alcuni monili, oltre a 400 euro nascosti nell’elastico della calzamaglia. Nella borsa di V.D., invece, gli operatori hanno trovato due portafogli vuoti e 200 euro nella tasca del giubbotto.
Dopo le formalità di rito, le giovani donne sono state denunciate per ricettazione.

Nel corso dell’arresto di domenica, era emerso, a carico di una delle due giovani ladre, anche un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Palermo per l’espiazione di una pena di un anno e un mese di reclusione per un precedente reato.

( immagine di repertorio)