21.1 C
Trieste
lunedì, 8 Agosto 2022

“PRIMAVERA AD OPICINA”, ARRIVA IL MERCATINO DEGLI AGRICOLTORI E IL CONCERTO DEI BALKAN BOYS

Carso27.5.2015 | 15.20 – Tutto pronto per i tre giorni dedicati a “Primavera ad Opicina”, l’iniziativa organizzata da GAL Carso – LAS Kras in collaborazione col Consorzio “Insieme a Opicina – Skupaj na Opčinah”, che si prefigge di valorizzare l’anima culturale ed enogastronomica del territorio. Dieci aziende agricole e produttori coinvolti, tra cui alcune eccellenze locali e in ambito nazionale, che presenteranno, con deliziose degustazioni, il meglio della loro produzione spaziando da prelibato olio d’oliva, vino eccellente, miele di produzione locale, gustosi salumi e formaggi invitanti, erbe officinali profumatissime e fiori, allegri e colorati.

Balkan boysSi parte venerdì 29 maggio dalle ore 18 con l’apertura del mercatino in Piazzale Monte Re, vicino al capolinea del tram. Due appuntamenti imperdibili per la prima serata, alle 19 il concerto con il Complesso Bandistico Godbeno društvo Prosek e il loro ricco repertorio che spazia dalle tradizionali polche e marce fino ad arrangiamenti originali di colonne sonore e canzoni famose. Alle 21 arrivano i Balkan Boys (nella foto), il famoso gruppo sloveno di giovani talenti che propone musica balcanica tradizionale in chiave moderna. Tutti i concerti serali, anche nelle date successive, si terranno in via di Prosecco.

Carso muretto a seccoSabato 30 maggio, si parte con il workshop pratico, organizzato dalla Associazione Difesa per Opicina e a cura degli usi civici di Opicina dal titolo “Costruzione di un muro carsico in pietra a secco”, eseguito dallo specialista Voiko Ražem in via Monrupino. L’apertura degli stand avverrà alle 10 e saranno aperti fino alle 23. Tutti i bar e i ristoranti di Opicina proporranno nel loro menù delle pietanze tipiche del Carso per celebrare questa bella iniziativa. Alla sera una speciale degustazione di prodotti tipici del territorio in particolare olio d’oliva, formaggio e miele a cura di Gal Carso. Per le prenotazioni è necessario contattare via mail questo indirizzo: [email protected] L’intrattenimento musicale è affidato, invece, alla Banda Victor Parma alle ore 19, che offrirà il meglio del loro tradizionale repertorio. E alle ore 21, la Eusebio Martinelli Gipsy Orkestar con la loro musica gitana Turbo all’Italiana, per un concerto tutto da ballare. Da segnalare che il tram sarà in servizio anche la sera, fino alle 23.40 quando partirà l’ultima corsa da Opicina per Piazza Oberdan. Per ogni corsa bisogna essere in possesso di valido documento di viaggio convalidato.
Infine, domenica 31 maggio, la festa continua dalle 10 alle 23. Alle 10, c’è un appuntamento imperdibile per gli appassionati delle due ruote: una fantastica biciclettata enogastronomica organizzata dalla Pro Loco Trieste. Un percorso gustoso e facile, perfetto per tutta la famiglia. Punto di partenza Piazzale Monte Re. Al pomeriggio in più ci sarà un intrattenimento per i bambini davvero speciale: vari truccabimbi e un mago allieteranno la visita dei più piccini Infine, per chiudere in bellezza questi tre giorni di festosi mercatini alle 19 ci aspettano le sonorità etniche e coinvolgenti della Banda Berimbau, famoso gruppo di percussioni brasiliane.

Nel corso dei tre giorni, diversi ristoratori e bar di Opicina offriranno menù e degustazioni a tema “Carso”.

GAL Carso – LAS Kras è un’agenzia di sviluppo della campagna carsolina dedita a sostenere la filiera agroalimentare locale e il turismo rurale. Sono soci del GAL tutti i Comuni del Carso, le Province di Trieste e di Gorizia, le associazioni degli agricoltori. Il GAL è una delle 2.000 agenzie simili, sostenute nel continente dalle politiche europee per lo sviluppo rurale.

“Primavera ad Opicina” è finanziato come mercatino degli agricoltori facente parte del progetto di cooperazione “Open Market”, Misura 421 dei PSR del Friuli Venezia Giulia e del Veneto.In collaborazione con Gal Carso, Trieste Trasporti, Comune di Trieste, Consorzio Apicoltori Provincia di Trieste, Consorzio Insieme a Opicina, Olea, Onav, Pro Loco Trieste e WWF Trieste. Si tratta di un’iniziativa di marketing territoriale che ha l’obiettivo di restituire il giusto valore a quelle piccole realtà particolarmente attive sul territorio in campo enogastronomico e che stanno svolgendo un ruolo insostituibile di sostegno e rilancio di quell’ambiente unico che caratterizza la zona del Carso Triestino.

Oltre a “Primavera a Opicina” il GAL Carso sostiene anche la “51° Mostra dei Vini di Sgonico” (28-31 maggio) e il “Mercato contadino e dell’artigianato” di Savogna d’Isonzo (8 giugno).

spot_img
Avatar
Roberto Toffoluttihttps://www.triesteallnews.it
Giornalista professionista. Redazione Trieste All News

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore