11.4 C
Trieste
lunedì, 5 Dicembre 2022

Ambiente, in arrivo 7 milioni di euro per il Sin di Trieste

CRONACA Serviranno alle caratterizzazioni per valutare i livelli di inquinamento dell’area

18.11.2013 | 13.41 – La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Ambiente Sara Vito, ha deliberato nei giorni scorsi l’affidamento (tecnicamente in delegazione amministrativa intersoggettiva) all’Ente Zona Industriale di Trieste/Ezit di tutta una serie di attività da svolgere per le bonifiche all’interno del Sin-Sito inquinato di Interesse Nazionale di Trieste.

A tale scopo la Giunta ha “prenotato” risorse finanziarie pari a quasi 7,3 milioni di euro da attribuire all’Ezit. “Consideriamo questa delibera di particolare rilievo, in quanto, di fatto, formalizziamo e diamo finalmente seguito ai contenuti dell’accordo che ancora nel maggio 2012 venne sottoscritto dal Ministero dell’Ambiente, dalla Regione stessa e dagli Enti territorialmente competenti“, ha sottolineato l’assessore Sara Vito.

Il documento fu siglato lo scorso anno, oltreché dal dicastero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e dalla Regione, anche dalla Provincia di Trieste, dai Comuni di Trieste e Muggia, dall’Autorità portuale e dall’Ezit. “Diamo così avvio a tutta una serie di attività sul Sin di Trieste”, ha indicato Sara Vito: “soprattutto alle cosiddette caratterizzazioni per valutare i livelli di inquinamento dell’area ed i successivi necessari interventi di messa in sicurezza e di bonifica, con particolare attenzione ai terreni appartenenti ad Ezit, a soggetti pubblici ed a operatori economici sui quali sono insediate piccole e medie imprese o sui quali è prevista la futura collocazione di Pmi”.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore