14.1 C
Trieste
domenica, 2 Ottobre 2022

Arriva al Rossetti la magica alchimia dei Momix

TEATRO Con le coreografie di Moses Pendleton lo spettacolo sarà in scena dal 13 al 17 febbraio

8.2.2013 | 22.56 – L’ultima volta che hanno danzato al Politeama Rossetti, nel dicembre 2010 in “Momix Bothanica“, hanno festeggiato il loro trentesimo compleanno, esibendosi in uno spettacolo pieno di allegria e magia, che raccoglieva in una serata le migliori coreografie di tutte le loro esibizioni.

I Momix (la foto è di andreapuntoarenahanno fatto ritorno ben sei volte allo Stabile regionale, proponendo show sempre nuovi e ingegnosi, in grado di coinvolgere il pubblico e di mostrare un tipo di danza molto originale, adatta ad ogni tipo di spettatore, bambino o adulto, perché basata sull’eleganza e gioiosa fantasia.

Il coreografo dello spettacolo è Moses Pendleton, che col suo talento inesauribile e la sua creatività davvero straordinaria, ha fatto di questa sua creazione uno dei momenti alti del balletto contemporaneo internazionale. Pendleton affronta assieme ai Momix il tema dell’alchimia.

Gli alchimisti non lavoravano da soli. Evocavano gli spiriti, per essere aiutati nei loro riti segreti miscelando le sostanze base nei loro alambicchi e nelle loro fornaci, cercavano l’elisir di lunga vita o la formula dell’oro e i Momix intervengono quali “apprendisti stregoni”. Il regista quindi ci svela i segreti dei quattro elementi primordiali terra, aria, fuoco e acqua, per attirarci in una dimensione surreale. Alchemy è infatti il titolo del nuovo progetto, che sarà al Rossetti dal 13 al 17 febbraio 2013.


Data l’esperienza e la bravura di Pendleton, ci si possono attendere simili incantesimi. Questo è uno spettacolo multimediale realizzato dai suoi superbi ballerini, un lavoro pieno di ingegno, ironia, bellezza e mistero da non perdere.

Nicole Ferlan

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore