16.7 C
Trieste
domenica, 25 Settembre 2022

Borseggio sui bus, mamma e figlia arrestate

CRONACA – Prendevano di mira signore anziane 

24.3.2012 | 11.23 – La Polizia di Trieste ha arrestato due donne italiane, H.O. di 50 anni e C.A. di 24 anni, responsabili di un furto ai danni di una signora anziana a bordo di un autobus.

Le due borseggiatrici, mamma e figlia, erano già note alla Questura per precedenti borseggi sempre ai danni di donne anziane a bordo dei mezzi pubblici.
La strategia che da tempo adoperavano prendeva di mira anziane signore appena uscite da banche o uffici postali. Poi, a bordo degli autobus, sfruttando la calca delle ore di punta, mettevano a segno il colpo.

 

Ma ieri mattina le due donne erano seguite a loro volta, ma da agenti di Polizia. A bordo della 11, H.O. e C.A. avevano preso di mira un’anziana con le stampelle. Con un’azione rapida e inosservate dagli altri passeggeri sono riuscite nel loro intento.

Appena scese dall’autobus in via d’Azeglio però i poliziotti le hanno fermate. La più giovane era in possesso del portafogli appena rubato, che poi è stato riconsegnato alla povera vittima, che ancora non si era resa conto del furto subito.

A questo punto gli agenti hanno condotto in Questura madre e figlia per il foto segnalamento. Ora le due donne sono in carcere a disposizione del Pm. Giorgio Milillo.

Emanuele Esposito

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore