10.4 C
Trieste
martedì, 6 Dicembre 2022

Inquinamento, oggi centro aperto alle macchine

A causa dei danni provocati dal maltempo chiusi il Castello di San Giusto, la Biblioteca civica e l’emeroteca: quasi 2000 gli interventi dei vigili del fuoco 

18.2.2012 | 9.41 – Per l’Arpa i valori di poveri sottili rilevati da tutte le tre centraline di riferimento previste dal Piano d’Azione Comunale contro l’inquinamento – piazza Libertà, via Carpineto e via Svevo – sono tutti rientrati sotto i limiti di legge.

Via libera pertanto oggi alle macchine in centro (nella foto l’ingorgo causato in piazza Goldoni dal crollo di Palazzo Carciotti), mentre il maltempo delle ultime settimane ha lasciato segni pesanti in città. Il Castello di San Giusto, per esempio, a causa di una serie di inconvenienti e danni provocati dal gelo e dalla Bora, è temporaneamente chiuso al pubblico

La sede storica della Biblioteca civica presso palazzo Biserini in piazza Hortis 4 è ancora inagibile a seguito di gravi danni dovuti all’allagamento che ha colpito la struttura. Rimane aperta la sede di via Madonna del Mare 13 dove è possibile richiedere solo i libri e documenti.

Il Comune informa che è sospesa la richiesta di ogni libro proveniente dai depositi di piazza Hortis e che l’emeroteca rimane chiusa fino a una prossima apertura presso altra sede (informazioni allo 040 6758200). 

La cifra del maltempo che ha colpito Trieste sta tutto nel report predisposto dai vigili del fuoco, nelle ultime ore impegnati a smaltire le circa 2000 richieste di soccorso pervenute alla Sala operativa del Comando: coperture pericolanti, tetti pericolanti, antenne, grondaie, cornicioni, camini, cartelloni pubblicitari, insegne, tegole, stalattiti, incendi in edifici e a sterpaglie dovute alla vegetazione secca.

Queste le tipologie di interventi affrontati dai pompieri. A fianco delle squadre triestine hanno operato anche quelle provenienti dai tre Comandi regionali (Gorizia, Udine e Pordenone) per un totale di otto squadre operative in campo, mentre per due volte i pompieri di Capodistria hanno inviato una delle autoscale in loro dotazione.

Aida Avdic 

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore