11.4 C
Trieste
lunedì, 5 Dicembre 2022

Il Comune di Trieste dà il benvenuto agli Erasmus e volontari europei

Giovedì 23 febbraio alle ore 11, presso la Sala del Consiglio Comunale

22.2.2012 | 12.43 – Il Vicesindaco Fabiana Martini, l’Assessore all’Educazione, Università e Ricerca Antonella Grim e il Presidente del Consiglio Comunale Iztok Furlanic accoglieranno per un saluto da parte dell’Amministrazione Comunale gli studenti stranieri appena giunti all’Università di Trieste – sia con il programma comunitario Erasmus che attraverso altre convenzioni con paesi extra-europei – e che si accingono ad iniziare il secondo semestre di questo anno accademico.

 

Per l’Ateneo triestino sarà presente anche la Professoressa Lorenza Rega, Collaboratore del Rettore per l’Area Studenti e Formazione. Interverrà anche il Welcome Office FVG (Area Science Park) rappresentato dal dott. Ciro Franco, per illustrare agli studenti le numerose attività di supporto di questa struttura al servizio di studenti e ricercatori stranieri in visita presso la nostra regione.
Il Conservatorio G.Tartini offrirà a ragazzi e ragazze un piacevole intrattenimento musicale.

L’evento è stato organizzato in stretto raccordo con la sezione di Trieste dell’ ‘Erasmus Students’ Network, sezione locale recentemente accolta all’interno dell’associazione nazionale. Si tratta di ragazzi che offrono su base volontaria un aiuto pratico agli studenti stranieri nel primo periodo in scambio (ricerca di un alloggio, informazioni sui corsi, sulle regole accademiche e le attività, sostegno nel risolvere i problemi burocratici,ecc.). Vengono anche svolte dall’associazione attività sociali: parties, sport, scambi linguistici, teatro, cinema, serate di musica, visite culturali, gite ed escursioni in altre località.

Oltre a questi ragazzi, che giungono a Trieste per motivi di studio, il Comune di Trieste darà un caloroso benvenuto anche a 4 volontari europei, che giungono in città grazie alla partecipazione dello Europe Direct/Eurodesk del Servizio Comunicazione del Comune al progetto Tram (Transnational Mobility: An Opportunity To Be Involved) del Programma Gioventù in Azione.
I 4 giovani volontari provengono da Ungheria, Lettonia, Grecia e Montenegro e rimarranno a Trieste per un anno. Gli obiettivi specifici del progetto sono quelli di consentire ai volontari di conoscere meglio l’Unione Europea, imparare una nuova lingua e vivere un’esperienza, che cambierà positivamente la loro vita, conoscere la città di Trieste, la sua cultura, le tradizioni, familiarizzare con il Comune di Trieste e facilitare con il proprio contributo alcune sue attività quali ad esempio quelle dell’Informagiovani e dell’Area Educazione a vantaggio dei giovani.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore