Un “Hippocampus” di Sistiana premia il miglior fotografo subacqueo dell’anno all’UPY 2016

image79.jpg

18.2.16 | 15.40 – E’ un italiano il vincitore del concorso britannico di fotografia subacquea “Underwater Photographer of the Year” (Upy) 2016, il Ligure Davide Lopresti, si è aggiudicato il prestigioso riconoscimento con lo scatto di un cavalluccio marino immortalato nelle acque della Baia di Sistiana.

La foto, chiamata “Gold”, pone l’accento sulla “drastica riduzione della popolazione di cavallucci marini nel mar Mediterraneo, dove solo nell’ultimo periodo c’è stato un ripopolamento significativo grazie a campagne di sensibilizzazione e ai bandi di pesca in alcune aree marine”, ha spiegato Lopresti.
“Per questa foto – spiega Loresti – ho usato un lungo tempo di esposizione per dare dinamismo all’immagine, combinando luce naturale e artificiale, “isolando” il soggetto principale dal resto della scena e conferendo, allo stesso tempo, un senso di grazie e forza”.

Uno dei giurati della prestigiosa kermesse, Martin Edge, ha così commentato la foto di Lopresti: ” vedo molte foto ma questa è stata scattata alla perfezione. Il blu circonda tutti e quattro gli angoli il che aiuta a mantenere l’occhio dello spettatore concentrato sul dettaglio del cavalluccio marino, l’occhio non esce dai margini della foto e continua a ruotare in circolo.
I colori complementari del blu e del giallo – termina – sono totalmente responsabili dello stupore (“Wow” scrive ndr.) che quest’immagine ha suscitato in me la prima volta che l’ho vista».

Il concorso ha premiato anche il miglior fotografo britannico, titolo andato a Dan Bolt per la foto di un embrione di squalo gatto; il miglior fotografo emergente, il sudafricano Pier Mane, sempre con l’immagine di uno squalo; e il miglior emergente inglese, Marty Engels Dunmore, che ha immortalato il relitto del sottomarino americano USS Kittiwake.

Ottanta delle foto che hanno partecipato al concorso sono racchiuse in un ebook che gli organizzatori dell’imageUpy rendono disponibile gratuitamente online.

Tra queste, l’immagine di copertina immortala un orso bruno che pesca sott’acqua. A realizzare lo scatto nel lago di Kuril, in Kamchatka, il russo Mike Korostelev, che per riuscire nell’impresa ha costruito una gabbia ed è rimasto immerso per ore nelle acque gelide.

Tra i selezionati ci sono anche altri sei italiani: Fabio Galbiati, che dall’acqua ha fotografato una mangrovia al tramonto sull’isola indonesiana di Bangka; Gianni Colucci, che nel mar Ionio ha ripreso due cavallucci marini che si tengono per la coda; Il triestino Adriano Morettin, con l’immagine di un gamberetto Periclimenes fotografato nel golfo di Fiume; Matteo Visconti, con la foto di un gamberetto arlecchino in Indonesia; Paolo Bausani, che sempre in Indonesia ha ritratto un pesce pappagallo; Fabio Russo con il primo piano di una polpessa.

 

ecco il link con gli 80 scatti premiati:

http://underwaterphotographeroftheyear.com/2016winners.aspx

MB

Condividi questo articolo

74
Condividi questo articolo

74